Tappeti in lana

Potete anche passare regolarmente l’aspirapolvere con una potenza bassa o moderata. È raccomandato passare l’aspirapolvere con cautela sulle frange.

Nelle prime settimane, i tappeti annodati potrebbero perdere il pelo in eccesso imprigionato nella lana: è normalissimo, perché la lana è perfettamente naturale e il procedimento di realizzazione perfettamente artigianale. Se volete accelerare questo normale processo di perdita, basterà passare l’aspirapolvere un po’ più frequentemente finché il tappeto non avrà perso tutto l’eccesso.

Questa normale perdita non avviene invece nei tappeti già vissuti.

Se il tappeto si macchia, basterà versare velocemente un po’ di acqua fredda o tiepida, eventualmente con l’aggiunta di un sapone naturale (tipo sapone di Marsiglia o detergente delicato). Non usate mai dei detergenti aggressivi. Poi potete tamponare con un panno umido e se necessario, strofinare delicatamente.

L’acqua non danneggia il tappeto: è tuttavia fondamentale farlo asciugare correttamente, che sia con un phon con aria mediamente calda o appeso in modo tale da fargli prendere aria.

In generale l’umidità non fa del bene alla lana. Perciò, se per un motivo di trasloco o di lavori avete bisogni di stoccare il tappeto in una cantina o qualsiasi luogo umido e non arieggiato, sarà necessario coprirlo in un modo ermetico proteggendolo dall’umidità.

Tappeti Boucherouite

Se sono piccoli, i tappeti Boucherouite possono essere sbattuti fuori anche solo con le mani: è una soluzione semplicissima se avete un giardino e si può anche fare da una finestra o un balconcino (nel rispetto delle regole condominiali). Gli potete anche sbattere nella vasca da bagno!

Se i tappeti Boucheruoite sono a tessitura piatta (kilim/hanbel), potete tranquillamente usare l’aspirapolvere, scegliendo la potenza bassa o media. Potete anche lavarli in lavatrice con una modalità breve di lavaggio a mano, a freddo e senza centrifuga. Basta lasciarli asciugare all’aria.

Se i Boucherouite hanno invece “un pelo” (indipendentemente del materiale), è sconsigliato usare l’aspirapolvere a meno di farlo raramente, con una potenza molto bassa e idealmente con la spazzola solitamente fornita come accessorio per pulire i tappeti. In caso di macchie, basterà lavare con acqua fredda o tiepida e un sapone naturale, poi sciacquare con acqua fredda.

Tappeti Hassira

Si puliscono facilmente con la scopa o la spazzola. Se dovete pulire una macchia specifica, potete usare una spugna umidificata con acqua fredda o tiepida e impregnata con un detergente delicato.

Se desiderate usare l’aspirapolvere, consigliamo di utilizzare la spazzola solitamente fornita come accessorio per pulire i tappeti e di scegliere una potenza bassa.

dettaglio di un pouf ricavato da un tappeto vintage, con dettagli di tessuto di diverso materiale e colore

REGISTRATI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Ricevi il 10% di sconto sul primo ordine di Pouf o Cuscini.