Beni Mrirt, la storia di un segreto ben protetto

Beni Mrirt, la storia di un segreto ben protetto

Come mai i Beni Mrirt hanno questa lana così diversa? I motivi sono tre e scommettiamo che il terzo motivo vi sorprenderà!

Come i Beni Ourain, i tappeti Beni Mrirt sono originariamente tessuti nel Medio Atlante, la più settentrionale delle tre catene di montagne dell'Atlante marocchino.

Portano il nome della tribù che li ha creati.

Ad oggi in Marocco, per identificare i tappeti si usano i nomi della tribù o del villaggio di origine, per rispetto per la loro storia. Questo anche se ormai le tribù non sono più così distinte ed è perfettamente ammesso che un tappeto Beni Mrirt sia realizzato fuori dal villaggio di M’rirt.

Storicamente, anche lo stile dei Beni Mrirt era simile a quello dei classici Beni Ourain: disegni minimalisti ed essenziali, figure geometriche. Oggi è possibile trovare tappeti Beni Mrirt con disegni colorati e audaci.

Ma quello che distingue davvero questi tappeti e che gli conferisce la loro solida reputazione nel mondo del design è senza dubbio la loro lana. Brillante, soffice, ha un aspetto sofisticato che la differenzia della lana più naturale usata negli altri tappeti Amazigh.

Come mai i Beni Mrirt hanno questa lana così diversa? I motivi sono tre e scommettiamo che il terzo motivo vi sorprenderà!

  • La materia prima: Le artigiane lavorano con una lana di grande qualità.
  • La lavorazione: la lana viene annodata con precisione, con nodi molto stretti, per un tappeto sempre densissimo.
  • Il lavaggio meticoloso. È proprio lì che risiede il mistero dei tappeti Beni Mrirt.

Il loro lavaggio è un processo interamente segreto. Sono pochi a saper lavare un tappeto come un Beni Mrirt e quei pochi mantengono segreti le tappe e gli ingredienti impiegati per il lavaggio. In tanti luoghi in Marocco hanno provato a riprodurre le stesse tecniche ma spesso senza successo. Un occhio allenato riconosce facilmente un Beni Mrirt lavato in un modo autentico, con maestria.

Noi di Casa Amar abbiamo la fortuna di lavorare con una cooperativa che realizza dei tappeti Beni Mrirt stupendi nell’Alto Atlante.

In questa cooperativa le donne realizzano i tappeti mentre un uomo, Mohamed, è responsabile del lavaggio.

Il lavaggio è generalmente un compito maschile, perché può essere molto impegnativo fisicamente. Immaginate di dover appendere, per farlo asciugare al sole, un tappeto di 20 kg di lana completamente bagnata! O immaginate di camminare in montagna, carico di tappeti, fino a raggiungere un fiume, luogo dove si lavavano tradizionalmente tutti i tappeti.

Abbiamo chiesto a Mohamed quante volte lava il tappeto. La sua risposta è stata strepitosa “E’ il tappeto a dirmi quando devo smettere di lavarlo”. Mohamed ha un compito difficile. In un paese dove l’acqua è una risorsa sempre più preziosa, deve lavare bene ma anche usare l’acqua con parsimonia. E riesce a farlo splendidamente, con una passione che ci ha entusiasmati fin dal nostro primo incontro.

Il risultato di questa lavorazione minuziosa e di questo lavaggio particolare è un tappeto denso, soffice, setoso, che rende lussuoso ogni spazio che abita.

Puoi ammirarli nella sezione Beni Mrirt o venire a vederli dal vivo nel nostro showroom di Milano, in via Pestalozzi 4.

dettaglio di un pouf ricavato da un tappeto vintage, con dettagli di tessuto di diverso materiale e colore

REGISTRATI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Ricevi il 10% di sconto sul primo ordine di Pouf, Cuscini, o Coperte d'arredo.